DS 3 CROSSBACK: I MOTORI GUARDANO AL FUTURO | Media DS Italia

DS 3 CROSSBACK: I MOTORI GUARDANO AL FUTURO

download-pdf
download-image
download-all
Mar, 26/02/2019 - 12:00

DS 3 CROSSBACK offre una gamma di motorizzazioni di ultima generazione, benzina e diesel, allineata ai più rigorosi standard, accompagnati anche dal cambio automatico EAT8 per enfatizzare ulteriormente il livello di confort e guida dinamica.



Le scelte motoristiche di DS 3 CROSSBACK sono già a prova di futuro e si presentano per soddisfare differenti esigenze di mobilità e gusto personale.

DS Automobiles intende già dal lancio mandare un segnale in grado di mostrare l'energia del progetto DS 3 CROSSBACK, puntando al meglio delle tecnologie motoristiche. Una scelta che parla di efficienza, prestazioni, attenzione alle emissioni e divertimento alla guida.

La richiesta di motori benzina è soddisfatta dal tre cilindri Turbo PureTech 1.2 da 100 e 130 CV. Una scelta consolidata, che punta all'equilibrio di un mix prestazionale associato a consumi intelligenti. In particolar modo, il PureTech 130 CV è risultato il Motore dell'Anno, premio internazionale vinto per il quarto anno consecutivo.

Chi cerca più brio, può contare sullo stesso motore nella nuova versione da 155 CV abbinato al cambio automatico EAT8. Una soluzione che aggiunge valore alla catena di trasmissione di DS 3 CROSSBACK, grazie alla estrema fluidità di questo cambio a otto rapporti, in grado di rispondere prontamente alle sollecitazioni nella guida più dinamica, nel contempo valorizzando il confort di marcia.

Grandi percorrenze, ricerca di ulteriori economie d'esercizio o semplicemente la voglia di maggiore coppia motore, vengono invece soddisfatti dal Diesel Turbo 1.5 BlueHDi con 100 oppure 130 CV.

I motori benzina sono in linea con le ultime Norme Euro 6.3, mentre i Diesel rientrano nelle Norme Euro 6.2, e in ogni caso per tutti vale il severo standard di omologazione WLTP, con cui DS nel 2018 ha anticipato gli obblighi di legge.

Scelte che consolidano le competenze del Gruppo PSA, come dimostra il rapporto tra la cilindrata 1.2 e i 155 CV di potenza, piccolo capolavoro di ingegneria meccanica. Senza contare le basse soglie di consumo che da tempo i Diesel BlueHDi dimostrano, insieme all'elevato controllo delle emissioni inquinanti, su cui il Gruppo PSA ha perfezionato la propria esperienza investendo sulle tecnologie FAP e SCR.

A seguire, DS 3 CROSSBACK sarà disponibile anche con una catena di trasmissione totalmente elettrica. La versione E-TENSE punterà su un motore da 100 KW, corrispondenti a 136 CV di potenza, per una autonomia di più di 300 km nel ciclo WLTP e 450 km nel ciclo NEDC.

Una opzione che sottolinea le prerogative di sviluppo di DS 3 CROSSBACK, declinate per soddisfare le variegate preferenze motoristiche di un pubblico evoluto.

Scroll