Debutto di stagione non in linea con le aspettative di DS TECHEETAH | Media DS Italia

Debutto di stagione non in linea con le aspettative di DS TECHEETAH

download-pdf
download-image
download-all

L’attesissima prima prova della Stagione 6 dell’ABB FIA Formula E non ha portato al team DS TECHEETAH il risultato sperato. Nelle vie di Diriyah, capitale dell’Arabia Saudita, il due volte campione Jean-Eric Vergne e il suo nuovo team mate, il portoghese Antonio Felix Da Costa, non sono riusciti a portare alla scuderia detentrice del titolo i primi punti per il campionato.



Il campione francese sapeva già di avere un compito difficile, partendo nella prima tranche di prove di qualifica, conseguenza della vittoria dello scorso anno. « Ho siglato il miglior tempo del mio gruppo », spiega JEV, « questo dimostra che la nostra DS E-TENSE FE20 è assolutamente performante! Ma la pista era talmente sporca e scivolosa che mi sono ritrovato all’11° posto al termine delle qualifiche.»

In gara il pilota DS TECHEETAH è partito deciso a rimontare, ma un problema tecnico l’ha obbligato a fermare prematuramente la sua monoposto. « É un peccato, ma questo fa parte della gara », ha spiegato. « per fortuna domani abbiamo una seconda possibilità, e questa volta sarò nel quarto gruppo di qualifiche, con una pista più pulita. Spero di conquistare la pole e segnare tanti punti.»

Non è andata meglio ad Antonio Felix Da Costa, al suo esordio nel team. Il vincitore dell’ultimo E-Prix di Diriyah ha avuto un problema ai freni durante la qualifica. Costretto a partire nelle retrovie, il portoghese è risalito fino al 14° posto. « È un peccato, perché nelle prove libere siamo stati piuttosto veloci », precisa. « Ma ho perso l’impianto frenante gestito elettronicamente, il brake-by-wire. In gara ho rimontato, ma non sono riuscito ad andare a punti. Naturalmente non era questo l’esordio che sognavo con il team DS TECHEETAH, ma domani proverò a correggere il tiro!»

Anche con un risultato non molto soddisfacente, nelle file del costruttore premium francese regna ancora l’ottimismo. « Se si considera lo stato della pista quando è partito, Jean-Eric ha dimostrato nelle qualifiche che la nostra DS E-TENSE FE20 è molto veloce», conferma Xavier Mestelan Pinon, Direttore di DS Performance. « Durante la gara sia JEV che Antonio sono stati performanti. Il successo non è stato dalla nostra parte oggi, ma domani i contatori si riazzerano. I nostri due piloti saranno in un gruppo di qualifiche più favorevole, e i problemi di oggi saranno un ricordo. Sono fiducioso: la seconda gara della stagione ci vedrà schierati negli avamposti.»

Mark Preston conferma. « Sapevamo che le qualifiche non sarebbero state facili, ma Jean-Eric è stato il più veloce del suo gruppo », dichiara il Team Principal di DS TECHEETAH. « Quanto ad Antonio, trovo che abbia fatto un lavoro notevole alla sua prima gara con una nuova auto e un nuovo team. Domani è un altro giorno e so che un punto di forza di DS TECHEETAH è la capacità di risollevarsi rapidamente dopo una giornata difficile.»

L’Arabia Saudita, insieme al Regno Unito, è uno dei pochi Paesi che organizza due gare nello stesso week-end. I team diretti da Mark Preston e Xavier Mestelan Pinon faranno il massimo per prendersi la rivincita sabato, con la partenza programmata alle 15.00 ora locale (le 13.00 in Italia).

Scroll